La OM-D E-M10 MARK III (qui la preview) è la mirrorless entry level di Olympus dotata di sensore micro 4/3 da 16,1 megapixel; vediamo come si è comportata nella nostra prova.

Confezione

Il contenuto della confezione è abbastanza ridotto all’osso, infatti troviamo il caricabatteria, la tracolla e il manuale d’utilizzo.

Costruzione

Pur trattandosi di una mirrorless di fascia media, il livello costruttivo, è molto buono e il corpo, estremamente leggero e compatto, è interamente in metallo e misura 124 x 98 x 75,5 mm per un peso di 395 grammi.

L‘impugnatura è davvero ottima e assicura un’ottima presa.

Nella parte superiore, impugnando la fotocamera, sulla destra troviamo la ghiera per scegliere tra le varie modalità di scatto (Auto, P, A, S, M, Video, ART, AP e SNC), la ghiera per modificare l’esposizione, con dentro il pulsante di scatto; poco sotto troviamo la ghiera per modificare tempi e/o diaframmi, il pulsante Fn2/x2 e poco sotto il piccolo pulsante per la registrazione video. Sulla sinistra troviamo la levetta per accensione/spegnimento/attivazione flash e il pulsante per il menu rapido; al centro troviamo la slitta per il flash.

Sul dorso della Fotocamera troviamo il display LCD inclinabile – Touchscreen da 3″, alla sua destra, troviamo, in alto la zona sagomata per poggiare il pollice, con il pulsante Fn1 e poco sotto il pulsante menu e il pulsante info; poco sotto troviamo il pulsante OK con attorno il multi-selettore, ISO, flash, il pulsante del modo si scatto (singolo, singolo antiurto, sequenziale H, sequenziale L, sequenziale L antiurto, ritardo di 2 secondi, ritardo di 12 secondi antiurto, ritardo di 2 secondi, ritardo di 2 secondi antiurto, autoscatto personalizzato, autoscatto personalizzato antiurto) e i punti di messa a fuoco. Poco più in basso troviamo il pulsante cestino e play per la riproduzione di video e scatti effettuati.

Sopra il display troviamo il mirino con sensore di prossimità.

Sulla destra dell’impugnatura, troviamo lo sportellino che nasconde l’ingresso microUSB e l’ingresso microHDMI.

Inferiormente troviamo, l’aggancio per il cavalletto e lo sportello per l’alloggiamento della batteria slot per scheda SD.

La Olympus OM-D E-M10 MARK III, monta un sensore CMOS da 16,1 megapixel e il processore d’immagine TruePic VIII, con stabilizzazione dell’immagine.

Alla voce connettività, troviamo solo il Wi-Fi.

L’obiettivo presente nel kit è un 14-42mm 1:3.5-5.6 pancake, davvero compatto e di buona fattura.

Utilizzo

La Olympus OM-D E-M10 MARK III e’ pensata soprattutto per chi vuole una macchina con pochi fronzoli ma con quello che serve per ottenere ottimi scatti, l’ideale sia per chi vuole cominciare con la fotografia, sia per chi cerca un corpo macchina compatto da potersi portare in giro con poco ingombro.

La vocazione all’ingombro ridotto la troviamo anche nell’obiettivo presente nel kit, di tipo pancake, quindi davvero molto compatto.

Appena premuto il pulsante di accensione, la fotocamera è subito pronta all’uso e tramite la ghiera di selezione abbiamo la possibilità di scegliere la funzione per poter sfruttare al meglio la fotocamera in quel determinato momento.

Segnaliamo la modalità AP, per utilizzare diverse metodologia per scattare le foto, come per esempio Live Composite ed Esposizione multipla o la composizione effetto trapezio.

Mentre tramite la modalità ART è possibile applicare effetti creativi.

La OM-D E-M10 MARK III, ha una velocità’ di scatto pari a 8.6fps, leggermente superiori alla fascia di appartenenza.

Per la messa a fuoco abbiamo 121 punti che con il processore d’immagine TruePic VIII, garantiscono una messa a fuoco molto rapida.

Per quanto riguarda la tenuta del rumore agli alti ISO, riteniamo più che accettabile fino a 800.

Le foto sono di ottima fattura in esterno, buona in interno a patto di utilizzare il flash integrato e non esagerare con gli ISO.

Display e mirino

Sulla OM-D E-M10 MARK III troviamo uno display LCD inclinabile da 3 pollici con una risoluzione di 1.040.000 punti in linea con la categoria.

La OM-D E-M10 MIII è dotata di un mirino elettronico con una risoluzione di 2360 punti e una copertura del 100%, avendo una corrispondenza esatta con quello che si vede nel mirino e con l’immagine che andremo ad ottenere.

Di seguito alcune foto scattate con la Olympus OM-D E-M10 MARK III

Video

La OM-D E-M10 MARK III può registrare video in 4K (3840 x 2160 pixel) a 30, 25 o 24 fps ed è dotata di stabilizzatore d’immagine a 5 assi che fa il suo lavoro in maniera davvero egregia, una volta rivisto il video sembra di aver utilizzato un gimbal.

Durante la ripresa è possibile modificare la messa a fuoco automatica toccando semplicemente sul display il punto che ci interessa.

Autonomia

La batteria da 1210mAh offre un’autonomia allineata alla categoria, infatti durante la nostra prova siamo riusciti a fare circa 300/350 scatti, e un paio d’ore consecutive di video (divise in spezzoni da 29 minuti), in linea con quanto dichiarato (330 scatti).

Applicazione

Come accennato, la connessione con la  E-M10 MARK III e’ via Bluetooth tramite l’app Olympus Image Share , che permette di collegare uno smartphone o un tablet. Tra le funzionalità presenti troviamo la possibilità di utilizzare il dispositivo come telecomando, importare e modificare foto.

Conclusioni

La Olympus OM-D E-M10 MARK III è una buona entry level, che grazie alla velocità del autofocus, fa del prendi e scatta il suo punto forte assieme all’incredibile stabilizzatore d’immagine.

E’ possibile trovare la Olympus OM-D E-M10 MARK III, in kit con l’obiettivo pancake e la colorazione Argento della prova, ad un prezzo di circa 800 euro su Amazon, in linea con quanto offerto.

Caratteristiche e specifiche tecniche

– Sensore immagine: 4/3” Sensore Live MOS
– Pixel effettivi: Circa 16,1 megapixel
– Processore di immagine: TruePic VIII
– Mirino: Elettronico con 2360 punti
– Stabilizzazione: Spostamento del sensore, a cinque dimensioni, attivazione automatica orizzontale o verticale, Intervallo di compensazione effettivo Fino a 4 EV (CIPA)
Tropicalizzazione: No
– Lunghezza focale:
 Flash GN integrato: Sì
– Display: LCD inclinabile – Touchscreen da 3″
– Messa a fuocoMessa a fuoco automatica ad elevata velocità grazie all’AF a rilevazione del contrasto con 121 punti.
– Scatto continuo: Circa 8.6 fps
– Formati Video: 4K 3840 x 2160 (30, 25, 24 fps)
Full HD (16:9) 1920 x 1080 (30, 25, 24 fps)
Full HD (16:9) 1920 x 1080 HDR (60, 50 fps)
HD (16:9) 1280 x 720 (30, 25, 24 fps)
– Durata Massima Registrazione: 29 minuti
– Interfaccia: Wi-Fi
– Formati Supportati: Scheda di memoria SD (compatibile con SDHC, SDXC, UHS-I, UHS-II)
– Alimentazione: Batteria agli ioni di litio ricaricabile BLS‑50 (in dotazione) da 1210 mAh – durata circa 330 immagini / 140 minuti registrazione video
– Dimensioni / Peso: 128 x 89 x 74 mm / 410 g (batteria e scheda di memoria incluse)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here