Qualche mese fa, Corel ha presentato l’ultima versione della sua famosissima suite di foto ritocco, PaintShop Pro (qui la notizia) e noi di Photomaniaci abbiamo avuto modo di provarla, Corel PaintShop Pro 2019.

PaintShop Pro è da sempre l’alternativa di Photoshop, ma ad un prezzo più contenuti e dall’utilizzo più facile e immediato, quindi rivolto anche ad un’utenza più amatoriale.

Funzionalità

PaintShop Pro ha un’interfaccia facile da comprendere, con strumenti di apprendimento intelligenti un po’ ovunque e tutorial sempre disponibili.

L’interfaccia è completamente riprogettata ed più snella rispetto al passato a tutto vantaggio e della personalizzazione .

Tra le novità della versione 2019 troviamo Pic-to-Painting, da installare a parte tramite l’interfaccia (Plugin utilizzabile all’interno di PaintShop Pro); supportato dall’intelligenza artificiale permette di creare capolavori analizzando la foto e trasformandola in un’opera d’arte che riproduce lo stile di artisti iconici.

Altra novità è il Supporto delle foto a 360°, sarà quindi possibile modificare qualsiasi foto catturata con una fotocamera 360°.

Come ci ricorda l’assistente, le foto a 360° sono immagini catturare con una fotocamera a 360 gradi e includono dati che consentono a chi guarda di interagire con l’immagine e visualizzare il panorama della scena a 360°.

Una volta aperta l’immagine, potranno essere fatte delle modifiche iniziali, prima di procedere alle modifiche vere e proprie.

Quando si modificano delle foto a 360° con le funzioni Rimuovi tripode o Raddrizza, i dati a 360° vengono conservati.

Quando si convertono le foto a 360° utilizzando le funzioni Effetti pianeta o 360° a Panorama, i dati a 360° sono rimossi, quindi è importante salvare i dati con un nuovo nome file.

Altra novità è la Raccolta di contenuti creativi, troviamo quindi, 10 pennelli, 10 tavolozze colore, 10 gradienti, 10 motivi e oltre 20 ornamenti, tutti nuovi.

Sono state introdotte alcune novità anche per la versione Ultimate, come per esempio PhotoMirage Express, App indipendente, da installare a parte, ma compreso nella licenza, tramite il quale bastano pochi minuti per trasformare qualsiasi immagine in una straordinaria animazione. E’ incredibilmente facile creare animazioni per poi poter condividere sui social.

Altra novità della versione Ultimate è Perfectly Clear 3.5 SE, anch’essa da installare a parte, ma non è un app indipendente, bensì un Plugin utilizzabile all’interno di PaintShop Pro, che tramite l’analisi intelligente delle immagini trova e corregge automaticamente i difetti.

Oltre alle varie novità introdotte, ricordiamo che sono state molte le correzioni effettuate, come per esempio l’avvio più rapido o il miglior supporto per schermi in 4k o 50 miglioramenti a livello di prestazioni e funzionalità basati sulle richieste della comunità. Dall’aggiunta di testo al ritaglio, all’eliminazione, alla pittura e all’utilizzo dei pennelli, ora l’esperienza di editing è più fluida che mai.

Ovviamente ricordiamo i cavalli di battaglia di PaintShop Pro come la correzione della foto in un solo passaggio.

Configurazione

L’installazione della versione Ultimate è stata effettuata su un portatile con processore Intel i7 Quad Core 3° gen, 8GB di RAM e SSD da 512GB e l’utilizzo è risultato sempre fluido.

  • Intel Core i-series o AMD Phenom II e superiori
  • Risoluzione di 1280 x 768 con colori a 16 bit (risoluzione di 1366 x 768 con colori a 24 bit o superiore consigliata) Fino a 250 DPI supportati con risoluzione dello schermo appropriata
  • Adattatore video compatibile con DirectX 9 o superiore con gli ultimi driver
  • Internet Explorer 10 o successivo
  • Connessione a Internet per le funzionalità online e le esercitazioni video

Requisiti

Corel raccomanda i seguenti requisiti minimi per il corretto funzionamento del PaintShop

  • Sistema Operativo: Windows 10, Windows 8/8.1, Windows 7 con gli ultimi service pack (edizioni a 64 o 32 bit
  • Memoria RAM: 4 GB di RAM (8 GB consigliati per il supporto delle foto 360° e del plug-in Pic-to-Painting)
  • Spazio disco: 1 GB di spazio sul disco rigido disponibile (3 GB consigliati per il supporto del plug-in Pic-to-Painting)
  • Risoluzione: 1280 x 768 con colori a 16 bit (risoluzione di 1366 x 768 con colori a 24 bit o superiore consigliata) Fino a 250 DPI supportati con risoluzione dello schermo appropriata
  • Browser: Internet Explorer 10 o successivo
  • Adattatore video compatibile con DirectX 9 o superiore con gli ultimi driver
  • Connessione a Internet per le funzionalità online e le esercitazioni video

Conclusioni

PaintShop Pro 2019 è un’ottima alternativa al più blasonato Photoshop, e, come detto, è più votato ad un utenza amatoriale, proprio per via della semplicità d’uso, dell’intelligenza artificale e dei vari automatismi presenti.

PaintShop Pro 2019 e PaintShop Pro 2019 Ultimate sono disponibili in diverse lingue, tra cui l’italiano. Il prezzo di vendita consigliato di PaintShop Pro 2019 è € 69,99. Il prezzo di vendita consigliato di PaintShop Pro 2019 Ultimate è € 89,99. Il prezzo di vendita consigliato per il pacchetto PaintShop Pro 2019 e Video Studio 2018 è € 139,99.

Quindi, se non volete svenarvi acquistando una licenza di Photoshop, ma volete comunque dare quel tocco in più alle vostre foto, PaintShop Pro 2019 fa al caso vostro, soprattutto considerando che è possibile scaricare la versione di prova per 30gg.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here